La fiducia è nel futuro

Small Data Hunting: l’approccio ai dati di realtà che individua le tendenze future

Gian Paolo Lazzer (Chief culture Specialist di Stategy Innovation S.r.l.-spin-off Università Ca’ Foscari di Venezia) ricerca quei dati che, sebbene poco visibili oggi, domani potrebbero rivelarsi nuovo business. Vestendo i panni di small data hunter, Lazzer offre un’analisi dei risultati del sondaggio promosso da Veeco e sottoposto a gruppi di imprenditori e di millennials. Sia giovani che imprese pensano allo smart working in modo positivo ma, precisa Lazzer, non è possibile dichiarare l’assoluta positività del dato senza che ci sia una definizione condivisa del termine “smart”; nel frattempo dovremmo essere più interessati alle situazioni quotidiane, perché i valori si nascondono proprio nelle concretezze di tutti i giorni.

Leggi tutto
La fiducia è nel futuro

Il paradigma “Innovability” di Enel: l’attenzione al capitale umano passa attraverso l’innovazione e la sostenibilità

Iliana Totaro, Head of people Development Enel Spa, sottolinea il grande senso di appartenenza e di riconoscenza innescatosi nei dipendenti per l’attenzione al capitale umano dimostrata da Enel durante la pandemia. La sicurezza e la salute delle persone sono stati, sin dagli inizi, il primo pensiero dell’azienda, il cui top management intende ora riflettere sull’identità futura di Enel; indirizzandosi sempre di più sulle tematiche di sostenibilità e innovazione, che sono al centro della strategia di business da alcuni anni. Enel ha creato la divisione Innovability -una crasi per innovation & sustainability– allo scopo di esercitarsi al futuro e alla progettualità verso il cambiamento. Se prima di questa svolta intendeva essere la migliore e più grande azienda di produzione e distribuzione di energia elettrica, da alcuni anni Enel ha cambiato prospettiva, dimostrando l’intenzione di affermarsi come un’impresa che rende migliore il mondo attraverso l’energia rinnovabile.

Leggi tutto
La fiducia è nel futuro

Frugal Innovation: innovazione è fare di più con meno

Lara Botta, vice president di Botta Packaging, affronta la tematica dell’innovazione dalla prospettiva di una media impresa italiana che si occupa di imballaggio sostenibile. Durante il lockdown Botta ha rilevato in molti imprenditori la tendenza di cercare soluzioni per ripristinare lo status quo, non accorgendosi che il mondo sarebbe definitivamente cambiato. Occorre quindi intraprendere scelte diverse, perseguire nuove opportunità e intravedere nuovi obiettivi: questo è il concetto di frugal innovation di cui Botta si fa convinta sostenitrice, ovvero l’idea che l’innovazione in quanto forma mentis si debba cercare in ogni cosa, piccola o grande che sia. Solo così potremo fare di più con meno.

Leggi tutto

Valori, performance e sviluppo sostenibile sono parti di un unico insieme, fare impresa con i valori.

Gli stakeholder osservano i comportamenti delle imprese, oggi tutti tracciabili; le nostre soluzioni misurano i valori percepiti con strumenti di indagine e tecnologie in ogni luogo dove c’è un contatto: documenti, persone, comunicazione

Persone e tecnologie digitali sono sempre più interconnessi, “filosofia” e “tecnologia” sono i luoghi dove con i valori di impresa si raccontano nuove esperienze, best practice, performance

Back to Top